F.A.Q.

Ho notato un errore o un'imprecisione, mi sono accorto che qualcosa non funziona, oppure c'è qualcosa che proprio non capisco.
Ho una casella di posta @associazionenova.org. Come leggo la posta e come gestisco la casella?

Esistono due modalità per accedere alla casella postale per inviare e ricevere messaggi elettronici:

1) Configurare e usare un programma client email sul proprio computer.

Normalmente, in questi programmi è necessario specificare le seguenti impostazioni:

Nome utente. In questo campo, specificare l'indirizzo email completo. Per esempio: mariorossi@associazionenova.org.

Password. Preferibilmente, la password del tuo account di posta elettronica.

Protocollo del server di posta. Questa proprietà definisce se si desidera conservare o no le copie dei messaggi sul server. Per conservare le copie sul server, seleziona l'opzione IMAP. Se non desideri conservarle sul server, seleziona POP3.

Server di posta in entrata (POP3/IMAP). Digita il tuo nome di dominio. Nel nostro caso: associazionenova.org. La porta POP3 è 110. La porta IMAP è 143.

Server di posta in uscita (SMTP). Digita il tuo nome di dominio. Nel nostro caso:associazionenova.org. La porta SMTP è 25. Questo server richiede l'autenticazione.

2) Usare un browser web per la connessione all'interfaccia webmail.

Accesso da webmail

Per accedere alla tua casella postale tramite webmail, effettua una delle seguenti operazioni:

Sul browser web, visita il seguente indirizzo: http://webmail.associazionenova.org. Quando ti verrà richiesto, indica come nome utente l'indirizzo e-mail completo (per esempio, mariorossi@associazionenova.org) e inserisci la password del tuo indirizzo email.

Dopo aver effettuato l'accesso a Plesk, fai clic su Posta e nella lista di indirizzi email, fai clic sull'icona corrispondente all'indirizzo email che t'interessa.

Ho un account di amministratore del sito e vorrei inserire un documento. Come faccio?

1) Se sei un amministratore del sito (solo se...), esegui il login a questo indirizzo: http://www.associazionenova.org/administrator (backend);

2) Nel menu a sinistra, scegli la voce "Nuovo articolo";

3) Inserisci il titolo e il contenuto dell'articolo; nel menu a destra verifica che lo stato sia "Pubblicato", la categoria sia "Ultime notizie", "In evidenza" sia flaggato "Sì" (è necessario per vedere il documento nelle ultime notizie) e la voce "Tags" contenga i tag eventualmente necessari per identificare il documento (ad esempio "Sede di Venezia" se si tratta di un documento relativo alla sede di Venezia. Lascia il campo vuoto se non trovi il tag che fa al caso tuo: troppi tag finiscono per creare confusione e per risultare inutili);

4) Alla voce "Images and Links" puoi inserire l'immagine da mostrare quando l'articolo è visualizzato nella categoria delle ultime notizie ("Intro Image") e quella da mostrare quando l'articolo è visualizzato per intero ("Full Article Image");

5) Alla voce "Helix Blog Options" puoi inserire una galleria di immagini: seleziona "Gallery" e poi fai l'upload delle immagini che desideri siano allegate all'articolo;

6) Torna alla voce "Content" e clicca "Salva e chiudi" (se desideri salvare l'articolo e chiuderlo);

PER VERIFICARE SE L'INSERIMENTO DELL'ARTICOLO È STATO ESEGUITO IN MODO CORRETTO

1) Clicca "Articoli" nel menu a sinistra e verifica che l'articolo abbia la stellina ("In evidenza") e sia pubblicato nella categoria corretta ("Ultime notizie");

2) Collegati a questo indirizzo: http://www.associazionenova.org (frontend) e clicca "Ultime notizie": dovresti visualizzare il tuo articolo; se hai inserito dei tag, cliccando la voce in alto (nel nostro caso "Sede di Venezia"), dovresti visualizzare l'articolo.

Buon lavoro :-)

Ogni volta che si entra nella piazza ci si trova in mezzo ad un dialogo.

(I. Calvino, Le città invisibili)

Copyright © 2016 Associazione NOVA Onlus. Tutti i diritti riservati.
Parco Culturale "Le Serre" Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco 10095 (Torino).
Telefono +39 011 7707540 - Fax +39 011 7701116 - Email segreteria@associazionenova.org.
Sviluppo e progetto grafico di Giulio, Modibo e Andrea.

Search